ULTIME NOTIZIE!!! 

IN OCCASIONE DELL’AVVIO DELLA CAMPAGNA DI RACCOLTA FIRME PER LA CAMPAGNA REFERENDARIA PROPOSTA DALLA CGIL,  LO SPI CGIL DI MANTOVA HA PREDISPOSTO UNA SERIE DI ASSEMBLEE PER I PENSIONATI E CITTADINI. I LUOGHI SONO: ....Leggi tutto....

 vedi: volantino IMU      volantino ISEE  

isee-imu 2023logo universita completoSciopero24112023B 

Università: 23/4 incontro su Elezioni Europee 


 

IL NOSTRO SINDACATO STA RINNOVANDO GLI ACCORDI CON I COMUNI MANTOVANI PER OTTENERE AGEVOLAZIONI E BENEFICI PER I PENSIONATI E I LAVORATORI DEL TERRITORIO.(vedere il menù NEGOZIAZIONE SOCIALE)

**********************

logo_coord_donne.jpg

COORDINAMENTO DONNE SPI MN 2024
Novità al 4 Marzo 2024!
 

 

********************** 

vademecum anziani 2018 simboli

Il vademecum dell'anziano è aggiornato a febbraio 2024! 

**********************

Festeggiati in CGIL i 100 anni di Egidio Lucchini!

Studioso straordinario, plurilaureato, fine ricercatore, pedagogo, fecondo scrittore di libri e una presenza assidua sui quotidiani locali..... Leggi tutto!

Stampa

Reddito di cittadinanza per i cittadini stranieri

spicgillogo carta diritti

 

 

 

 

Carlo Litrico.

Ufficio formazione e informazioni SPI/INCA Mantova tel 0376 202256

mail. Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo.

REDDITO DI CITTADINANZA PER CITTADINI STRANIERI: Da dicembre arrivano i pagamenti

L’INPS ha comunicato che a partire dal mese di dicembre inizierà ad effettuare i pagamenti del reddito di cittadinanza nei confronti dei cittadini stranieri non comunitari che ne hanno diritto.

Le domande dei cittadini extracomunitari erano rimaste sospese in attesa che il Ministero competente emanasse le disposizioni per l’acquisizione delle dichiarazioni relative ai redditi e ai patrimoni eventualmente possedute da tali cittadini nei paesi di provenienza.

Il decreto è stato emanato nei giorni scorsi e ha previsto che non tutti i cittadini extracomunitari debbano farsi rilasciare dal paese di provenienza la dichiarazione dei redditi, ma solo quelli che provengono da alcuni stati elencati nel medesimo decreto.

I cittadini che dovranno farsi rilasciare la dichiarazione, circoscritta per altro ai soli redditi immobiliari, sono quelli provenienti dai seguenti stati:

Regno del Bhutan, Repubblica di Corea, Repubblica di Figi, Giappone, Regione amministrativa speciale di Hong Kong della Repubblica popolare cinese, Islanda, Repubblica del Kosovo, Repubblica del Kirghizistan, Stato del Kuwait, Malaysia, Nuova Zelanda, Qatar, Repubblica del Ruanda, Repubblica di San Marino, Santa Lucia, Repubblica di Singapore, Confederazione svizzera, Taiwan, Regno di Tonga.

Questi cittadini riceveranno dall’Inps una comunicazione con la quale saranno invitati a produrre la dichiarazione rilasciata dal loro stato di provenienza, e la loro pratica sarà sbloccata dopo che avranno provveduto.

Tutti gli altri, invece, provenienti da Stati non inclusi nell’elenco, avranno la prima disposizione di pagamento nel corrente mese di dicembre, e, in seguito, con cadenza quindicinale e senza che debbano fare nulla, avranno anche il riconoscimento degli eventuali arretrati. Sempre che, ovviamente, abbiamo maturato tutti i requisiti richiesti per il diritto.

Carlo Litrico